ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cresce in Europa la disoccupazione

Lettura in corso:

Cresce in Europa la disoccupazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Continua a crescere nei paesi della zona Euro il tasso di disoccupazione. A settembre si è registrato un 9,7 per cento, uno 0,1 per cento in più rispetto ad agosto, e ben due punti percentuali in più rispetto allo stesso mese del 2008.

Secondo Eurostat, che ha curato la rilevazione, si tratta del valore più alto dal gennaio 1999. Lievemente più bassa – 9,2 per cento – la percentuale dei senza lavoro tra i 27 dell’Unione europea. Crescono anche i dati in valore assoluto: i disoccupati della zona euro sono più di 15 milioni, un dato che sale a oltre 22 milioni tra i 27. Le migliori performances sono dei Paesi Bassi e dell’Austria, con la disoccupazione a 3,6 e 4,8 per cento, mentre le peggiori si registrano in Lettonia, 19.7 per cento, e Spagna, 19,3 per cento. L’Italia, i cui rilievi sono su base trimestrale, a giugno segnava il 7,4 per cento. Per il direttore dell’FMI, Strauss-Kahn, la disoccupazione è destinata a crescere ancora per i prossimi 12 mesi.