ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gli Stati Uniti escono dalla recessione, ma c'è ancora da lavorare, dice Obama

Lettura in corso:

Gli Stati Uniti escono dalla recessione, ma c'è ancora da lavorare, dice Obama

Dimensioni di testo Aa Aa

L’economia americana è uscita dalla recessione e soprattutto non rischia di finire in una nuova Grande Depressione. Il Pil statunitense è cresciuto del 3,5% nel terzo trimestre. Termina così una serie di contrazioni cominciata più di un anno fa.

Tutto grazie al piano di stimolo varato dalla amminstrazione Obama. Gli incentivi alla rottamazione dell’auto e all’acquisto della prima casa hanno dato una sferzata ai consumi, che contano per il 70% del Pil americano. Ma intanto, restano ancora piu alte del previsto le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione. Segnale che ora conta soprattutto creare nuovi posti di lavoro, come ha detto Obama, soddisfatto del risultato ma ancora cauto sul futuro. “Sono felice che la nostra economia sia cresciuta nel terzo trimestre di quest’anno. Abbiamo fatto passi di gigante da quella allarmante contrazione del 6,4% subita nei primi tre mesi del 2009. In realtà +3,5% nel terzo trimestre è la maggiore variazione positiva registrata in tre mesi da 2 anni a questa parte. Un notizia più che benvenuta perché ci dice che la recessione sta finendo, ma so anche che abbiamo un lungo cammino davanti a noi per risanare completamente la nostra economia e riprenderci da quella che è stata la più lunga e profonda crisi economica dalla Grande depressione”.