ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Asterix e Obelix, simbolo dell'orgoglio gallico contro l'invasore, compiono 50 anni

Lettura in corso:

Asterix e Obelix, simbolo dell'orgoglio gallico contro l'invasore, compiono 50 anni

Dimensioni di testo Aa Aa

Parigi li festeggia con istallazioni evocative sparse in otto celebri luoghi della città. Cinque decadi, dunque, ma nulla è cambito in quel piccolo villaggio della Gallia, popolato da ometti baffuti: e continuiano senza sosta le proverbiali scazzottate ai danni dei soldati romani.

“E’ meraviglioso e prestigioso. Adesso bisognerebbe chiedere al sindaco di Parigi di lasciare tutto questo, è davvero bello. Non dovrebbe essere rimosso”, dice Albert Uderzo, creatore di Asterix e Obelix insieme a Rene’ Goscinny, scomparso nel 1977. E il parigino museo mediavale di Cluny dedica ai gallici beniamini un’esposizione, fino al 3 gennaio. In mostra disegni originali, tavole ormai preziose e una ricca collezione di album. Sono 33, per l’esattezza, i volumi a fumetti che narrano le scorribande di Asterix: 325 milioni di copie, in 107 lingue, sono state vendute da quel 29 ottobre 1959: quando Asterix e il suo inseparabile amico iniziarono la loro fortunata avventura.