ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attentato a Kabul rivendicato dai taleban: nove morti, in maggioranza funzionari Onu

Lettura in corso:

Attentato a Kabul rivendicato dai taleban: nove morti, in maggioranza funzionari Onu

Dimensioni di testo Aa Aa

Nove le persone rimaste uccise nell’attentato a Kabul contro una foresteria delle Nazioni Unite rivendicato dai taleban. E’ l’attacco piu’ sanguinoso contro l’Onu in Afghanistan dal 2001.

Prima dell’alba un commando di almeno tre kamikaze muniti di cinture esplosive e di armi automatiche, travestiti da agenti, ha fatto irruzione nell’edificio che ospitava i funzionari dell’Onu. Per tre ore si sono uditi colpi di arma da fuoco fino a quando gli attentatori non sono stati neutralizzati. Sparati alcuni razzi anche contro un hotel di lusso – qui pero’ non si sono registrate vittime. Un centinaio le persone fatte evacuare. L’attentato è stato condannato dall’Unione Europea, dagli Stati Uniti, che contano un morto tra le vittime, e dal rappresentante locale dell’Onu, Kai Eide. “Per le Nazioni Unite in Afghanistan questa è una giornata di lutto. Condanniamo fermamente l’attacco di questa mattina contro la foresteria dell’Onu di Kabul, rivendicato dai taleban.” Se l’Onu si dice tuttavia decisa a continuare la missione di aiuto alla ricostruzione dell’Afghanistan, i taleban hanno fatto sapere che questo non è che il primo episodio di una campagna mirata a sabotare le elezioni presidenziale, il cui secondo turno è fissato per il sette novembre. Domani negli Usa si discuteranno i particolari della nuova strategia americana in Afghanistan: previsto l’invio di diverse decine di migliaia di uomini, in aggiunta ai 68mila già stanziati.