ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al Maliki sul luogo dell'attentato

Lettura in corso:

Al Maliki sul luogo dell'attentato

Dimensioni di testo Aa Aa

Il premier iracheno Nouri al Maliki si è recato sul luogo dell’attentato. Il doppio attacco nel cuore di Baghdad colpisce un Paese che a gennaio rinnova il Parlamento e mina la fiducia nel premier. Fonti governative parlano di sospetti sui militanti di al Qaida o di fedeli dell’ex dittatore Saddam Hussein. “Questi edifici governativi che non sono stati attaccati negli ultii sei anni, stanno crollando uno a uno – racconta un rappresentante del governo locale. Questo è un piano preciso per prendere di mira il processo politico”.

Colpita quella che dovrebbe essere una delle zone più sicure della capitale. Qualcuno punta il dito contro le forze di sicurezza irachene: “Una bomba è esplosa vicino a civili – racconta un testimone. Nessuno sa da dove sia venuta e come sia arrivata… e arriva qui. Dove è il governo? Dove sono le forze di sicurezza e i loro meccanismi di sicurezza?” Le forze statunitensi, il cui ritiro completo dal Paese è previsto nel 2011, si sono ritirate dai centri abitati dell’Iraq a giugno. Da allora la sicurezza è in mano irachena.