ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Repubblica Ceca, Klaus soddisfatto per clausola di uscita da firma trattato

Lettura in corso:

Repubblica Ceca, Klaus soddisfatto per clausola di uscita da firma trattato

Dimensioni di testo Aa Aa

Vavlav Klaus, il presidente della Repubblica Ceca, ultimo paese dei 27 dell’Unione a non aver ancora ratificato il trattato di Lisbona, e’ soddisfatto dalla clausola di uscita messa a punto dalla presidenza svedese che consentira una’ probabile firma successiva.

Di recente Klaus aveva chiesto una deroga per Praga al capitolo del trattato che riguarda i Diritti Fondamentali onde evitare ipotetiche richieste di restituzione di denaro da parte dei tedeschi Sudeti cacciati dalla Cecoslovacchia nel 1945. “Non credo che il presidente Klaus abbia ottenuto gran che, credo sia una strategia di negoziazione che portera’ alla fine alla firma del trattato. E’ sempre stato cosi opposto ache non puo’ avere cambiato opinione dall’oggi al domani. Per questo ha negoziato questa strategia di uscita” Tutto suggerisce che si potrebbe trovare una soluzione al prossimo summit dell’Unione che al contempo porti alla firma del trattato senza rovinare la reputazione nazionale del presidente ceco. Dopo il ricorso di un gruppo di senatori vicini al presidente euroscettico la ratifica del Trattato da dipende anche dall’approvazione delle corte costituzionale Ceca, che dovrebbe arrivare ormai quasi certamente la prossima settimana.