ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan: vertice Nato a Bratislava trova accordo

Lettura in corso:

Afghanistan: vertice Nato a Bratislava trova accordo

Dimensioni di testo Aa Aa

L’accordo ai vertici della difesa della Nato sulla strategia da adottare in Afghanistan si e’ trovato, almeno in parte: difendere i civili afghani e insegnare ai militari locali come combattere da soli contro i Taleban, come chiesto del generale americano McChrystal, comandante in capo dell’Isaf nel suo rapporto. Ma da Bratislava dove si è tenuto l’incontro tra i ministri della difesa della Nato il Segretario Generale del patto atlantico Anders Fogh Rasmussen che avverte:

“Non c‘è accordo sul momento della transizione, non ci sono ancora le condizioni giuste. Le forze di sicurezza afgane non sono ancora abbastanza forti e devo anche sottolineare che anche una volta realizzata la transizione questo non significa che le forze Nato abbandonano il posto. E l’autonomia dei militari afghani diventa sempre piu una priorità quando si guarda al costo della missione e a quanto si potrebbe risparmiare se a combattere sul posto fossero soldati locali e non quelli delle forze Nato. “Mantenere un soldato Nato in Afghanistan – spiega Rasmussen – costa circa 50 volte di piu di quanto costi mantenerne uno afgano”. Nessun impegno formale riguardo all’invio di rinforzi alleati in Afghanistan. Di incoraggiante, ha sottolinato Rasmussen c’e’ che un certo numero di paesi hanno indicato l’intenzione di riflettere McChrystal vorrebbe fino 40mila soldati americani in piu in Afghanistan. Una rischiesta che rimane per ora senza risposta. Manca ancora la decisione del Presidente Obama. Delle raccomndazioni in questo senso gli saranno sottoposte nelle prossime 2 o 3 settimane, ha detto il segretario alla difesa Gates.