ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Pakistan continua l'offensiva anti-Taleban, ma chiudono le scuole per paura di attentati

Lettura in corso:

In Pakistan continua l'offensiva anti-Taleban, ma chiudono le scuole per paura di attentati

Dimensioni di testo Aa Aa

Le truppe regolari pakistane, 25 mila uomini, proseguono i combattimenti nel Sud-Waziristan. Le immagini, realizzate dallo stesso esercito, mostrano l’offensiva nella regione pakistana al confine con l’Afghanistan. La zona è una roccaforte del Taleban, che vi nascondono anche le armi.

Ricettacolo pure per gli insorti afgani, il Waziristan, col suo territorio impervio, è un rifugio ideale per i militanti islamisti di varia provenienza, che di fatto comandano nella regione, compiendo le loro incursioni nelle altre zone del paese. Ed è di due giorni fa la morte di sei persone nell’attacco suicida contro l’università islamica della capitale, Islamabad. Un’escalation di violenza cui gli studenti hanno risposto, ieri, con un’indignata manifestazione. Mercoledi’ in tutto il paese le autorità hanno deciso di chiudere le scuole, per motivi di sicurezza: una scelta significativa, che mostra la debolezza delle istituzioni nei confronti della pervasiva guerriglia.