ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia, sciopero alla Avtovaz, la prima casa d'auto rischia di fallire

Lettura in corso:

Russia, sciopero alla Avtovaz, la prima casa d'auto rischia di fallire

Dimensioni di testo Aa Aa

Dovere entrare nel rilancio di Opel. Ora invece la prima casa automobilistica russa rischia di fallire. E alla Avtovaz è sciopero. Circa 700 lavoratori hanno manifestato contro i licenziamenti annunciati. I partecipanti hanno adottato una risoluzione nella quale chiedono di proseguire la produzione dei modelli russi come la Lada e di tornare alla settimana lavorativa di 40 ore a stipendio pieno e non dimezzato come oggi.

L’impianto produttivo si trova a Togliatti, mille chilometri a sud di Mosca. Su 100mila operai, 27mila rischiano di perdere il posto. L’azienda è in grave crisi finanziaria, ha un maxi debito che le banche non intendono convertire in azioni: il rischio è la bancarotta, anche se il governo – che ha in mano un quarto del capitale – sta facendo di tutto per evitarla. Del gruppo fa parte anche Renault, che nel 2007, scommettendo su quello che appariva come il mercato auto più promettente d’Europa, ha acquistato il 25% della società.