ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al via l'offensiva pakistana in Waziristan, al confine con l'Afghanistan. Migliaia in fuga dal Paese.

Lettura in corso:

Al via l'offensiva pakistana in Waziristan, al confine con l'Afghanistan. Migliaia in fuga dal Paese.

Dimensioni di testo Aa Aa

Decine di migliaia di pakistani fuggono dal Sud del Waziristan, dove l’esercito di Islamabad ha dato inizio ad una grande offensiva di terra contro i talebàn.

Il governo ha imposto il coprifuoco per proteggere l’avanzata delle truppe. Un corridoio umanitario è stato lasciato aperto per permettere a quanti non sono ancora riusciti a lasciare l’area di metteresi al sicuro. Quasi 30 mila soldati, insieme a paramilitari, polizia di frontiera e volontari, avanzano verso le zone tribali dove sembra si nascondano i taleban filo qaedisti. Le autorità pakistane ritengono che dal Waziristan, al confine con l´Afghanistan, vengano coordinati gli attentati contro il Paese. “Si tratta di un’azione decisiva che potrebbe andare avanti per 6 o 8 settimane – spiega un analista – La differenza tra questa e la operazioni militari precedenti, come quella del 2004 o del 2008 nel sud del Waziristan, è che stavolta l’esercito è determinato a prendere il controllo dell’intera area”. Stamattina 2 soldati sono morti e altri cinque sono rimasti gravemente feriti nell’attacco a un convoglio militare. A causa degli attentati delle ultime due settimane in Pakistan sono morte oltre 150 persone.