ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Proteste in Francia degli agricoltori

Lettura in corso:

Proteste in Francia degli agricoltori

Dimensioni di testo Aa Aa

Da Tolosa, a Nantes, a Metz, ai quattro angoli della Francia cinquantamila persone secondo i sindacati sono scese in piazza per chiedere una rivalorizzazione dei prezzi dei prodotti agricoli venduti alla grande distribuzione.

“Oggi è la giornata dell’alimentazione mi pare. E se scompaiono gli agricoltori chi è che vi darà da mangiare”, dice un manifestante. La federazione degli agricoltori francesi reclama dal governo un piano di aiuti per il settore, colpito dalla crisi, dell’ordine di 1,4 miliardi di euro di cui 400 milioni di esoneri fiscali. “Siamo d’accordo nell’ottenere un guadagno ragionevole ma c‘è bisogno che chiunque ottenga un guadagno ragionevole. Non è il caso della grande distribuzione che solo per mettere sugli scaffali guadagna il 50%”, spiega un agricoltore a bordo di un trattore. All’aba la collera degli agricoltori è arrivata fino al cuore di Parigi con una manifestazione sugli Champs elisées. Secondo il ministro dell’agricoltura francese Bruno Le Maire il reddito degli agricoltari è sceso tra il 10 e il 20% nel 2009.