ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Pakistan colpito ancora una volta da un attacco suicida prepara l'offensiva contro i Taliban

Lettura in corso:

Il Pakistan colpito ancora una volta da un attacco suicida prepara l'offensiva contro i Taliban

Dimensioni di testo Aa Aa

Questa mattina 12 persone sono rimaste uccise in un’esplosione in un ufficio di polizia a Peshawar, punto di partenza per i convogli diretti in Afghanistan.

I terroristi hanno intensificato gli attacchi nelle ultime due settimane contro una sede delle nazioni unite, diversi posti di polizia e obiettivi civili, facendo circa 150 morti.
 
Il primo ministro Gilani ha immediatamente indetto una riunione con i principali rappresentati dei partiti politici e i generali dell’esercito. Il Pakistan deve mandare un segnale agli Stati Uniti che chiedono di stroncare la ribellione islamista mentre si preparano a aumentare la pressione in Afghanistan.
 
Islamabad punta tutto su un’offensiva nel Sud Waziristan dove ritiene siano asserragliati circa 10 mila combattenti taliban. 28 mila soldati hanno preso posizione e circa 500 reggimenti sono arrivati oggi nella regione, sostenuti dall’attività dei caccia bombardieri.
 
Una serie di successi militari nella valle di Swat nel nord, dalla quale i ribelli sono stati in gran parte messi in fuga, ha rassicurato gli americani e convinto a sbloccare 7 miliardi di dollari in aiuti contro il terrorismo.