ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

No a un governo di tenici. Si' a un esecutivo di unità nazionale. La proposta di Basescu per uscire alla crisi

Lettura in corso:

No a un governo di tenici. Si' a un esecutivo di unità nazionale. La proposta di Basescu per uscire alla crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Un governo di unità nazionale. Per il presidente romeno Basescu è questa l’unica possiblità per uscire dalla crisi in corso.

Il capo dello stato, dopo un’altra giornata di consultazioni con i leader dei 3 principali partiti, non ha ancora nominato un premier. L’opposizione aveva proposto per l’incarico il sindaco di Sibiu Klaus Johannis, ma Basescu sembra preferire qualcuno vicino al Fondo monetario internazionale, con cui la Romania ha concordato un prestito di circa 13 miliardi di euro. “ Basescu troverà una soluzione che giocherà solo a sua favore, fa notare questo analista politico. Questo perchè il 22 novembre ci sono le elezioni presidenziali che lo vedono in un modo o nell’altro protagonista”. Per il presidente si tratta di un prova del nove dopo che l’altro giorno il Parlamento ha sfiduciato il governo di centro destra del Partito democratico-liberale, formazione vicino a Basescu. Senza contare che la crisi in corso in Romania coincide con un momento di grave recessione economica, segnato dalla perdita di potere d’acquisto.