ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia-Armenia, non solo calcio

Lettura in corso:

Turchia-Armenia, non solo calcio

Dimensioni di testo Aa Aa

Partita di calcio dai risvolti diplomatici, quella di oggi tra la nazionale turca e quella armena. A Bursa, nella Turchia occidentale, sono attesi i presidenti dei due paesi che appena quattro giorni fa hanno sottoscritto una intesa che li impegna a normalizzare i loro rapporti, dopo quasi un secolo di ostilità.

A fare il tifo contro l’Armenia anche questo cittadino azero. “Non dimentichiamo le cose accadute in Karabach”, dice, riferendosi al conflitto in Azerbaijan con la minoranza armena. Tra i supporters turchi tuttavia non mancano i moderati, che ricordano come la politica e lo sport camminino insieme, senza però mai confondersi. “Lo sport è amicizia, e il clima è buono. Noi ci godremo lo spettacolo, mentre tocca ai nostri rappresentanti istituzionali avanzare sul piano politico”. Rigide le misure di sicurezza attorno al match, a causa della annunciata intenzione di turchi e azeri di protestare contro il sostegno di Erevan agli armeni dell’enclave del Nagorno Karabach. Un sostegno che è alla base della chiusura decisa da Ankara delle frontiere con l’Armenia, ai primi anni 90.