ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: 'troppi brogli ai seggi', e l'opposizione lascia l'Aula

Lettura in corso:

Russia: 'troppi brogli ai seggi', e l'opposizione lascia l'Aula

Dimensioni di testo Aa Aa

L’opposizione russa ha lasciato in blocco, oggi, la Duma, la camera bassa del parlamento di Mosca. I 135 deputati del Partito comunista, di quello liberal democratico e di Russia Giusta hanno abbandonato l’Aula, dove sono rimasti i parlamentari del Partito del premier Putin, Russia Unita, che coi suoi 315 deputati controlla ampiamente la Duma.

La fronda in segno di protesta per i risultati delle amministrative di domenica scorsa, segnate dalla vittoria schiacciante di Russia Unita: per l’opposizione c‘è stata appropriazione fraudolenta dei voti. La commissione elettorale ha già definito ‘reazione isterica’ le proteste dell’opposizione. Una protesta cosi’ massiccia come oggi è eccezionale nel parlamento russo: non si verficava da nove anni.