ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, nel 2009 i clandestini che raggiungono le isole via mare sono raddoppiati

Lettura in corso:

Grecia, nel 2009 i clandestini che raggiungono le isole via mare sono raddoppiati

Dimensioni di testo Aa Aa

Aumentano i clandestini che raggiunono la Grecia via mare, mentre diminuiscono quelli che scelgono le frontiere terrestri. Gli immigrati che si imbarcano, soprattutto dalla Turchia, per raggiungere le isole sono infatti raddoppiati nel 2009 facendo registrare un incremento del 47% rispetto ai primi sei mesi del 2008. E’ quanto è emerso dalla riunione di Frontex, l’agenzia europea di sorveglianza delle frontiere. Secondo il presidente Gil Arias fernandez una delle principali cause del fenomeno è la mancata collaborazione della autorità turche. In particolare, il rifiuto di applicare l’accordo di riammissione dei clandestini. Nell’Unione Europea, sempre in base ai dati diffusi da Frontex, il 59% del numero degli arrivi illegali via mare proviene proprio dall’est del Mare Egeo e le isole maggiormente interessate sono quelle piu’ vicine alle coste occidentali della Turchia.