ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tutti salvi i sei francesi a bordo dell'aereo precipitato in Corsica

Lettura in corso:

Tutti salvi i sei francesi a bordo dell'aereo precipitato in Corsica

Dimensioni di testo Aa Aa

Si sono salvati come per un miracolo, i sei francesi che ieri erano a bordo di un piccolo aereo da turismo precipitato nel mare della Corsica.

Tutti sono ricoverati nell’ospedale di Ajaccio, per lo più a causa dei postumi della permanenza di diverse ore in mare, con condizioni meteo proibitive. Il pilota dell’aereo, un Cessna 210, decollato da un aeroporto vicino Propriano e diretto a Cannes, dopo un’ora dal decollo per una panne al motore ha dovuto tentare un ammaraggio d’emergenza. “Il pilota ha tentato di ammarare, ed è andata bene. Avevamo addosso i giubbotti di salvataggio ed eravamo pronti a uscire in gran fretta. Quello che mi faceva impressione era pensare alla costa vicina, ma dove certo non potevamo arrivare”. “L’aereo è poi colato a fondo, l’acqua è entrata dentro ed è affondato”. Ottimisti i medici, per i quali non era affatto scontato che la vicenda finisse così. “In generale stanno molto bene, soprattutto se si considera che sono rimasti per nove ore in acqua, in un mare con onde di otto metri e temperature niente affatto calde”. Decisivo l’intervento immediato dei soccorsi. Poco dopo l’allarme in zona erano operativi una nave militare e un aereo da ricognizione dell’aeronautica, rimasti all’opera anche dopo il tramonto.