ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama ribadisce l'impegno per i diritti dei gay

Lettura in corso:

Obama ribadisce l'impegno per i diritti dei gay

Dimensioni di testo Aa Aa

In migliaia hanno manifestato nel centro di Washington per i diritti dei gay negli Stati Uniti. Una marcia nazionale per l’uguaglianza, il giorno dopo il discorso del presidente Barack Obama che si è impegnato a mettere fine alle discriminazioni ancora esistenti nelle forze armate.

“E’ ridicolo dover lavorare cosi’ duramente per sostenere questo paese, farne parte e votare – dice un manifestante – e poi dover ancora riproporre la questione dell’uguaglianza. E’ assurdo”. Il presidente degli Stati Uniti ha intenzione di sopprimere la politica del «non chiedere, non dire», che permetteva ai gay di arruolarsi nelle forze armate soltanto a patto di non dichiarare il proprio orientamento sessuale. “Non dovremmo punire gli americani patriottici che vogliono servire questo paese – ha dichiarato il presidente Obama – ma celebrare la volontà di chi mostra un simile coraggio per conto dei loro concittadini” Secondo le organizzazioni omosessuali, nel corso degli anni sarebbero stati espulsi almeno 16mila mlitari per essersi dichiarati gay. L’impegno è ormai stao preso, anche se Obama non ha fissato delle scadenze precise.