ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ieri le elezioni amministrative in Russia

Lettura in corso:

Ieri le elezioni amministrative in Russia

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ stata una domenica ai seggi in Russia, dove 30 milioni di elettori hanno votato per rinnovare le amministrazioni locali di 76 delle 83 regioni del paese. Il presidente Dmitri Medvedev aveva promesso trasparenza e maggiore democrazia per questo scrutinio i cui risultati si conosceranno fra alcune ore. Secondo l’opposizione, però, il test è stato negativo:

“Le opposizioni sono marginalizzate, non hanno accesso ai media, non riescono a far registrare i loro candidati o i loro partiti e quindi non possono partecipare alle elezioni – dice l’analista politico Dmitry Oreshkin – Sono semplicemente fuori dal sustema politico. Quand’anche partecipassero non avrebbero possibilità perché il risultato dipende più dalle risorse amministrative che dall’esercizio del voto on quanto tale”. A Mosca, per esempio, solo un partito dell’opposizione liberale – Yabloko – è stato autorizzato a partecipare allo scrutinio. Per gli altri c‘è stata contestazione e annullamento delle firme necessarie a presentare le liste. E comunque, secondo le opposizioni, solo il partito al potere Russia Unita ha avuto spazi per fare campagna.