ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan: la controffensiva dell'esercito

Lettura in corso:

Pakistan: la controffensiva dell'esercito

Dimensioni di testo Aa Aa

Il sequestro di Rawalpindi non resterà impunito.

Cosi’ le autorità pakistane, che oggi hanno celebrato i funerali dei mlitari rimasti uccisi nell’assalto al quartier generale dell’esercito, sabato – un’azione rivendicata da un gruppo di taleban legati ad al Qaida, che hanno anche preso in ostaggio diverse persone. In mattinata le teste di cuoio pachistane hanno liberato con un blitz gli ostaggi: pesanti pero’ le perdite – fra l’attacco di ieri e l’operazione di stamane otto soldati hanno perso la vita, oltre a otto terroristi e tre degli ostaggi. Una quarantina le persone tratte in salvo. E oggi, dopo averlo preannunciato nei giorni scorsi, l’aviazione pachistana ha lanciato un’operazione anti taliban nel Waziristan, zona nord occidentale del paese, al confine con l’Afghanistan, dove si trova una roccaforte degli insorti. In Pakistan la situazione si va aggravando: i taleban hanno intensificato attacchi e attentati: in poco piu’ di due anni hanno ucciso oltre duemila persone.