ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Amministrative in Portogallo. Al Nord omicidio davanti alle urne

Lettura in corso:

Amministrative in Portogallo. Al Nord omicidio davanti alle urne

Dimensioni di testo Aa Aa

I portoghesi vanno oggi alle urne, a due settimane dalle legislative, per eleggere sindaci e consiglieri comunali. Una sfida per la destra dei social-democratici sconfitti a livello nazionale, ma che contano di mantenere il controllo sulla maggior parte dei 308 centri interessati.

La sfida più importante ovviamente quella della capitale Lisbona che il sindaco uscente, il socialista Antonio Costa, dovrebbe riuscire a mantenere. Stessa situazione a ruoli invertiti a Porto, la seconda città del Paese, dove Rui Rio, sindaco uscente del centro-destra, è certo di venir confermato. Quello di oggi è un voto che certamente avrà ripercussioni nazionali, dando maggior potere all’opposizione e riducendo lo spazio di manovra dei socialisti già costretti ad un governo di minoranza. Un voto segnato inoltre da un fatto di sangue nel piccolo centro Ermelo, nel Nord del Paese: il marito del sindaco, la conservatrice Gloria Clemente, è rimasto ucciso nello scontro a fuoco con un membro del partito socialista, attualmente in fuga. I due erano parenti. Una storia di dissapori finita male proprio davanta ai seggi elettorali.