ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scontri e tensione a Gerusalemme Est

Lettura in corso:

Scontri e tensione a Gerusalemme Est

Dimensioni di testo Aa Aa

Una giornata di mobilitazione per la popolazione araba in difesa della spianata delle moschee. Una giornata di tensione a Gerusalemme Est nel venerdì di preghiera. Il giorno in cui il partito palestinese del Fatah ha lanciato uno sciopero generale.

La città vecchia e la spianata sacra per il popolo palestinese e il mondo arabo sono blindate dalle forze dell’ordine israeliane. Schierate già da diversi giorni a Gerusalemme e in tutte le località arabe in Israele. Già da fine settembre infatti il partito del Presidente dell’Autorità Nazionale Palestinese Mahmoud Abbas si è levato in difesa del luogo che ospita la moschea di al-Aqsa e la Cupola della Roccia. Area annessa ad Israele nel sessanta sette e che, secondo Fatah, è messa a repentaglio dagli integralisti ebrei. Tra polizia e gruppi di manifestanti ci sono state alcune scaramucce, con lanci di pietre. Unidici persone sono rimaste lievemente ferite.