ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Nobel al Presidente del Consiglio è buona notizia": congratulazioni con lapsus di Berlusconi

Lettura in corso:

"Nobel al Presidente del Consiglio è buona notizia": congratulazioni con lapsus di Berlusconi

Dimensioni di testo Aa Aa

Uno dei Nobel per la Pace più inattesi, tanto da sorprendere un alto funzionario della Casa Bianca. Alla tv americana che appena arrivata la notizia gli chiedeva una reazione, ha risposto: non è il primo aprile, vero? Più canoniche alcune delle reazioni internazionali, a partire dal Cancelliere tedesco Angela Merkel:

“L’appello di Obama per un mondo senza armi nucleari è un successo cui dovremo dare un seguito nei prossimi anni. Sincere congratulazioni per il suo ennesimo risultato. Che di certo darà a lui e a noi tutti energia e coraggio”. Un incentivo all’impegno per la pace in Medio Oriente secondo il Nobel per la Pace 2008 Maarti Ahtisaari: “E’ un incoraggiamento per un Presidente che ha messo in chiaro da subito che intende arrivare alla soluzione dei due Stati nei primi due anni del suo mandato”. Congratulazioni anche da parte del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, sebbene condite da un lapsus: “Abbiamo appreso durante il Consiglio dei ministri del premio nobel per la pace a Barack Obama e gli abbiamo tributato un applauso convinto. E’ positivo che il Nobel sia andato al Presidente del Consiglio perchè ora sarà tenuto a un comportamento ecumenico nei confronti di tutti”. Non sono mancate le reazioni negative, prima fra tutte quella di un altro Nobel per la Pace, il leader di Solidarnosc, Lech Walesa: “troppo presto” ha commentato. “Obama ha avuto appena il tempo di fare delle proposte”.