ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nobel a Obama, i commenti dalle strade di Stati Uniti e Iran

Lettura in corso:

Nobel a Obama, i commenti dalle strade di Stati Uniti e Iran

Dimensioni di testo Aa Aa

Discordanti i commenti sul Nobel per la pace al presidente Obama, raccolti per le strade delle metropoli americane. “Non so cosa ha fatto, perché ha ricevuto il Nobel, non ha concluso ancora nulla. Voglio dire, ha una grande personalità, ma non credo meriti il premio”. A Washington, c‘è chi però la pensa diversamente: “E’ un segnale del resto del mondo agli Stati Uniti – l’interpretazione di un uomo di mezza età -. Conferma che abbiamo fatto una scelta giusta, eleggendo Barack Obama”. Lo scetticismo sembra invece prevalere a Teheran. Politica in Medio Oriente e tempi della scelta, le principali perplessità della gente. “Io sono dell’opinione – il parere di un giovane – che se una persona coopera e sostiene il regime israeliano, non merita di ricevere il Nobel per la pace”. Scettica ma più moderata, una madre di famiglia: “Non è da molto che che Obama è in carica – dice -. E’ quindi troppo presto per giudicare il suo operato. Avrebbero dovuto pensarci meglio, prima di assegnargli questo premio”.