ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attentato mortale a Kabul, nel mirino l'Ambasciata indiana

Lettura in corso:

Attentato mortale a Kabul, nel mirino l'Ambasciata indiana

Dimensioni di testo Aa Aa

Un’altro attentato colpisce l’Afghanistan, all’indomani dell’attacco mortale contro i militari spagnoli. Più di dieci persone sono morte e un’ottantina sono rimaste ferite a Kabul quando un’auto imbottita di esplosivo è saltata in aria in una strada adiacente l’ambasciata indiana. Le vittime sono in maggioranza civili. Tra i morti ci sarebbe anche un agente di polizia, nessun funzionario dell’ambasciata.

“Erano le 8.30 di mattina, un’auto è stata parcheggiata di fronte all’Ambasciata indiana – racconta un testimone. Era l’ora di punta, ho sentito l’esplosione dieci minuti dopo essere arrivato in ufficio. Sulla strada c’erano diversi addetti della nettezza urbana: sono morti”. Il ministero dell’Interno, che si trova a poca distanza dal luogo dell’attentato, ha confermato che si è trattato di un kamikaze. L’ambasciata dell’India è stata bersaglio lo scorso anno di un altro agguato che causò quasi 60 morti. E bersaglio di un diverso attentato, anche l’ospedale dove sono stati rocoverati i feriti. Tutto questo mentre la comunità internazionale si trova divisa sulla strategia da adottare per risolvere il conflitto, con i vertici militari Usa che da Obama vogliono 40.000 militari in più.