ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Secondo giorno di scontri a Istanbul

Lettura in corso:

Secondo giorno di scontri a Istanbul

Dimensioni di testo Aa Aa

Idranti, lacrimogeni, blindati per disperedere i manifestanti anti FMI e Banca Mondiale. A Istanbul per il secondo giorno consecutivo la polizia turca si è scontrata con anarchici ed esponenti di estrema sinistra che protestano contro le due istituzioni, riunitesi per il loro vertice annuale.

La polizia in tenuta anti sommossa ha caricato un gruppo di circa trecento persone nei pressi dell’edificio che ha ospitato il vertice, nel quartiere europeo di Pangalti. Un gruppo di dimostranti si è scagliato contro succursali bancarie, negozi e fast-food nel centro della città. Più di venti persone sono state arrestate, ieri un’ottantina. Il vertice di due giorni si è concluso oggi. A presidiarlo, circa dodicimila persone delle forze dell’ordine. Ankara sta negoziando con il Fondo Monetario Internazionale un nuovo accordo per un nuovo prestito, quello concesso nel 2001 è scaduto lo scorso anno.