ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lettura in corso:

La barca "verde"


Mondo

La barca "verde"

Non consuma carburante e naviga a “emissioni zero”. E’ il 24 Super Indios, la prima barca elettrica veloce italiana, realizatta dai cantieri Colombo, in collaborazione con l’austriaca Ortner Boote. Il modello è stato presentato alla 49 esima edizione del Salone Nautico di Genova. Il 24 Super Indios ha un motore elettrico potente, ben 95 cavalli, e naviga a 20 nodi di velocità. Che differenza c‘è fra i modelli precedenti di motore e quello della 24 Super Indios?

“La posizione del motore è la stessa, – spiega Lucio Calegari, direttore generale delle officine Giacomo Colombo – il principio di propulsione è lo stesso e, giudandola, devo dire che non ci sono grandi differenze. Le differenze fondamentali stanno nel fatto che non si sente alcun rumore, se non quello del vento e dell’acqua. In secondo luogo, il motore non inquina”. 1.59 Anche l’industria internazionale si sta orientando sempre piu’ verso l’utilizzo di fonti rinnovabili. Una di queste è l’idrogeno, che sfrutta l’energia solare. Per Nicola Conenna, rettore dell’Universita’ dell’Idrogeno, l’idrogeno rappresenta una vera e propria rivoluzione. A Genova, è venuto a presentare un motore a idrogeno per barche, realizzato da lui stesso…. “ Il nostro motore a idrogeno – dice Conenna – è alimentato da una sorgente di energia elettrica che proviene dall’esterno. Pensiamo che la barca possa caricare energia alla fonte. Con la barca c‘è un generatore di idrogeno che produce idrogeno e libera ossigeno. L’idrogeno è stoccato a bassa pressione, 3 atmosfere, con un sistema a idruri metallici che puo’ stoccare una grande quantita’ di idrogeno senza rischiare che la barca si incendi. Questo sistema alimenta una cella a combustione e un sistema di batterie. La cella a combustione puo’ ricreare energia elettrica mischiando idrogeno e ossigeno a basse temperature e senza alcun rischio. E puo’ generare calore che puo’ essere recuperato e soprattutto dell’energia elettrica che permetterà di generare la propulsione”. Una cella a combustione è un generatore elettrochimico che ossida l’idrogeno e lo converte in energia. Proprio perchè produce parte dell’energia di cui ha bisogno con la pila a combustione, Riviera 600, presentata dal cantiere Frauscher, è la prima imbarcazione al mondo totalmente ecologica.

La nostra scelta