ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Messina, sempre piu' difficile scavare tra le macerie

Lettura in corso:

Messina, sempre piu' difficile scavare tra le macerie

Dimensioni di testo Aa Aa

Il fango che ha sepolto i villaggi del Messinese si sta solidificando e le ricerche dei dispersi diventano sempre piu’ difficili. A quattro giorni dal disastro, ufficialmente risultano 24 morti. I dispersi sarebbero una quarantina, anche se la Protezione Civile parla di nove.

“Guarda Guarda, ma quelle non sono macchine che scendono dal vallone? Ouhhh… boom! E’ arrivato, signora, tutto questo boato. Ci fu una bomba signora, una bomba” Il presidente Berlusconi ha garantito la ricostruzione nel giro di pochi mesi, secondo il modello dell’Aquila, ma avverrà in zone considerate sicure. “Dove vado? ad abitare in un altro posto dove non conosco? Qui ci sono tutti i ricordi, gli amici, che abbiamo perduto. Tutto. Io sono nato qui e devo morire qui” La Procura di Messina ha aperto un fascicolo in cui si ipotizza reato di disastro colposo al momento a carico di ignoti e il wwf ha stilato un elenco dei luoghi della zona piu’ a rischio. Tra gli abitanti, intanto, cresce la rabbia e la disperazione per quello che tutti ora definiscono un “disastro annunciato”.