ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni anticipate, la Grecia al voto

Lettura in corso:

Elezioni anticipate, la Grecia al voto

Dimensioni di testo Aa Aa

Il voto di oggi in Grecia per il rinnovo del Parlamento decreterà il vincitore di una campagna elettorale basata sulle proproste per uscire dalla crisi economica e sociale del paese. I pronostici danno già per sconfitto il premier uscente Carmanlis, su di lui pesano le accuse di cattiva gestione della crisi economica e di corruzione a favore della lobby dei costruttori.

Grande favorito è il leader dell’opposizione, il socialista Papandreou che punta su un pacchetto di sostegno all’economia nazionale da tre milioni di euro come ricetta contro il rischio recessione. In caso di vittoria, tuttavia, per attuare stabilmente il programma, allo schieramento vincente servirà almeno il 40% delle preferenze e gli analisti non escludono possibili colpi di scena. In un anno il deficit pubblico è quasi raddoppiato e la disoccupazione ha superato l’8%. Ad aggravare le tensioni sociali anche i disordini innescati dalla morte di un giovane in scontri con la polizia. Un’incognita che peserà sul risultato è proprio la scelta dell’elettorato giovane, dalle ultime votazioni del 2007 ci sono più di 245 mila nuovi elettori.