ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Referendum Irlanda, Dublino festeggia la vittoria del sì

Lettura in corso:

Referendum Irlanda, Dublino festeggia la vittoria del sì

Dimensioni di testo Aa Aa

Festa grande a Dublino per i risultati del referendum. In sintonia con le previsioni degli ultimi giorni, gli irlandesi hanno detto sì al trattato di Lisbona, con la schiacciante maggioranza del 67,1% contro il 32,9%. Numeri che ribaltano l’esito della precedente consultazione, avvenuta appena a giugno del 2008, quando il Trattato era stato bocciato da quasi il 54% dei votanti.

Complici forse le paure ingenerate dalla crisi economica, a spuntarla è stata questa volta il compatto fronte del sì, che ad eccezione del Sinn Fein, raccoglieva le principali formazioni parlamentari.

“Un gran giorno per l’Irlanda e per l’Europa”, il commento a caldo del premier Brian Cowen alle dimensioni con cui è riuscito a imporsi il sì. Un traguardo salutato con entusiasmo dai principali leader europei e dallo stesso presidente della Commissione Barroso, ma che dovrà ora misurarsi con le residue resistenze di Polonia e Repubblica Ceca. Senza il loro via libera, il Trattato non potrà comunque entrare in vigore.