ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polonia: l'ultimo saluto al resistente Marek Edelman

Lettura in corso:

Polonia: l'ultimo saluto al resistente Marek Edelman

Dimensioni di testo Aa Aa

Era un eroe. Viene salutato con un riconoscimento definitivo, Marek Edelman, l’ultimo comandante della rivolta del ghetto di Varsavia nel 1943. Scomparso all’età di 90 anni la vita di Edelman viene elogiata in tutto il mondo.

Un personaggio integro e generoso, che insieme a poche centiania di persone decise di prendere le armi per un’ ultima disperata battaglia contro i nazisti. “Ha vissuto facendo del bene, dappertutto -sottolinea Piotr Kadlcik, presidente della comunità ebraica in Polonia – Ha aiutato tutti quelli che poteva, ha aiutato la Polonia, gli ebrei e i suoi pazienti.” Deciso sostenitore della democrazia, Marek Edelman, si era impegnato anche contro il regime comunista a fianco di Solidarnosc: “ Per me e la mia generazione -dice Henryk Wujec, ex oppositore al regime comunista – era un esempio sotto tanti punti di vista: era coraggioso, generoso, indipendente, non ha mai assecondato le autorità. Ascoltava la voce della sua coscienza”. A Marek Edelman la Francia lo scorso anno aveva assegnato la legione d’onore per l’impegno nella resistenza.