ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Emozione in Israele per il video di Shalit

Lettura in corso:

Emozione in Israele per il video di Shalit

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha suscitato emozione, in Israele, il video che mostra Gilad Shalit vivo e in buona salute. Il caporale israeliano 23enne si trova nelle mani dei suoi rapitori palestinesi dal giugno 2006. Il padre del soldato sequestrato da Hamas, Noam Shalit, ha parlato dalla sua abitazione di Mitzpe Hila. “Ora ci aspettiamo – ha detto – che la trattativa per il rilascio, iniziata grazie ai mediatori tedeschi, subisca un’accelerazione”.

L’appello era soprattutto per il governo di Benyamin Netanyahu, chiamato a trovare una soluzione alla vicenda iniziata più di 3 anni fa con un blitz palestinese su un avamposto militare a Gaza. In cambio della consegna del video di Gilad Shalit, sono state liberate 20 prigioniere palestinesi detenute in Israele. Tutte stavano scontando gli ultimi mesi di pena e hanno potuto riabbracciare i parenti in anticipo. Da Damasco, il leader di Hamas Khaled Meshaal ha minacciato ulteriori rapimenti di soldati israeliani: “La resistenza palestinese che ha catturato Shalit e ha saputo trattarlo con benevolenza, potrà catturare ancora altri soldati come Shalit finché non ci sarà più nessun palestinese in prigione”. Per la liberazione di Shalit, Hamas continua a chiedere la liberazione di centinaia di detenuti palestinesi.