ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Indonesia, più di 1100 morti

Lettura in corso:

Indonesia, più di 1100 morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Col bilancio delle vittime che supera le 1100 unità, le dimensioni del disastro che ha colpito l’Indonesia si fanno sempre più evidenti. Ieri un’altra scossa di terremoto, dopo quella distruttiva di mercoledì, ha provocato ulteriori danni. I feriti sono oltre 2400, migliaia le abitazioni distrutte.

Le équipe di soccorso stanno correndo contro il tempo per salvare le persone che sono ancora intrappolate sotto la macerie. La città più colpita è Padang, capoluogo della provincia di Sumatra occidentale, distante solo 50 chilometri dall’epicentro del sisma di magnitudo 7,6. Almeno la metà delle vittime viveva qui. Migliaia di senza tetto sono ospitati in scuole ed edifici pubblici, ma molti sono costretti sotto tende e ripari di fortuna. La scarsità di cibo, acqua e rifornimenti e le interruzioni di energia elettrica ostacolano la macchina dei soccorsi. Il governo indonesiano ha stanziato circa 18 milioni di euro per l’emergenza, inviando anche mille soldati nella zona terremotata. I primi aiuti internazionali sono giunti da Australia, Corea del sud e Giappone.