ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Isole Samoa, si lavora per tornare alla normalità

Lettura in corso:

Isole Samoa, si lavora per tornare alla normalità

Dimensioni di testo Aa Aa

Il numero delle vittime del terremoto che martedi’ ha colpito le isole Samoa sale di ora in ora. Il nuovo bilancio parla di almeno 150 morti, ma la cifra è destinata ad aumentare. Sotto le rovine dei villaggi, una ventina, inghiottiti dalle onde dello tsunami ci sono ancora molte persone.

Incessante il lavoro dei soccorrritori e dei sopravvissuti: alcuni cercano di ripristinare la corrente, altri scavano per estrarre i corpi dalle macerie.
“Mio cugino è stato ferito gravemente, guardate tutte queste rovine. Penso sia stato travolto dalla prima onda e sbattuto qui dove lo abbiamo trovato dalla seconda. “.

Il sisma ha devastato tutto l’arcipelago, con una scossa dell’ottavo grado della scala Richter, fino a coinvolgere le Samoa Americane. Le onde, alte fino a sei metri, si sono sollevate subito dopo che ha tremato la terra.

L’Unione Europea ha stanziato 150mila euro per l’emergenza, aiuti sono arrivati anche dagli Stati Uniti.

Squadre di esperti, intanto, sono impegnate nell’identificazione delle vittime.