ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa: pil in calo dello 0,9%

Lettura in corso:

Usa: pil in calo dello 0,9%

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi continua, ma è vicina alla fine. L’economia americana ha segnato infatti una contrazione dello 0,7% del prodotto interno lordo contro una precedente stima dell’1% netto. Un dato tuttavia positivo se lo si confronta con il calo del 6,4% registrato nel primo trimestre del 2009 anche se per la quarta volta consecutiva il pil statunitense è in recessione. Rispetto al corrispondente periodo del 2008 il calo è del 3,8%.

Nel rapporto del ministero del Commercio si sottolinea come la spesa dei consumatori, che rappresenta il 70% del pil Usa nel secondo trimestre è calata meno del previsto pari allo 0,9% contro una previsione dell’1%. Il calo record delle scorte si è rivelato più ampio del previsto il che apre la strada ad una ripresa più concreta. General Motors e Ford sono tra le aziende che dovrebbero vedere un aumento produttivo nei prossimi mesi. Un quadro che invita all’ottimismo anche se nel settore privato ha soppresso oltre 250 mila posti di lavoro.