ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portoghesi alle urne, favoriti i socialisti ma senza maggioranza assoluta

Lettura in corso:

Portoghesi alle urne, favoriti i socialisti ma senza maggioranza assoluta

Dimensioni di testo Aa Aa

Portogallo al voto oggi, sullo sfondo la difficile situazione economica nel Paese.

In ballo i 230 seggi del parlamento, i pronostici danno per favoriti i socialisti al potere. Ma c‘è il rischio di un’astensione elevata, alle europee votò meno del cinquanta per cento degli aventi diritto. Il capo dello Stato Anibal Cavaco Silva ha richiamato i cittadini al loro senso di responsabilità. I socialisti del premier Socrates dovrebbero raccogliere il 38 per cento dei voti, perdendo così la maggioranza assoluta conquistata nel 2005. E nessuno intende allearsi con lui: la sinistra radicale lo giudica troppo liberista. Il socialdemocratici di Manuela Ferreira Leite – centrodestra – hanno escluso una grande coalizione e potrebbero essere favoriti dal forte astensionismo e dal voto di protesta che alle europee contribuì alla loro vittoria. Improbabile alcun tipo di coalizione, un futuro governo socialista minoritario si vedrebbe costretto a cercare di volta in volta accordi con l’opposizione, mentre nel Paese la disoccupazione è ai suoi livelli più alti dagli anni ’80 e il deficit ben oltre i limiti europei.