ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Papa in Repubblica Ceca: "no a false ideologie dell'oppressione"

Lettura in corso:

Il Papa in Repubblica Ceca: "no a false ideologie dell'oppressione"

Dimensioni di testo Aa Aa

Un monito contro “le false ideologie dell’oppressione e dell’ingiustizia”. E’ quello che ha lanciato Papa Benedetto XVI alla fine della prima giornata in Repubblica Ceca.
 
Al Castello di Praga il Papa ha incontrato le massime autorità dello Stato, innanzitutto il presidente Vaclav Klaus.
 
Venti anni dopo la caduta del muro di Berlino e la rivoluzione di velluto ceca Benedetto XVI ha ricordato i tragici avvenimenti vissuti dal Paese e ha sottolineato come le sue radici cristiane abbiano favorito la crescita di uno spirito di perdono e riconciliazione.
 
Il pontefice ha scelto come meta del suo tredicesimo viaggio all’estero il Paese più ateo del continente, il 66 per cento della popolazione afferma di non credere in Dio.
 
La Repubblica Ceca è inoltre l’unico Paese ex  sovietico a non aver firmato un Concordato con la Chiesa cattolica. Ed è ancora in corso il contenzioso sulla restituzione di chiese e palazzi confiscati in epoca comunista.
 
Domenica la visita del Papa prosegue con una messa a Brno, in Moravia.