ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Di che colore sarà il prossimo governo tedesco?

Lettura in corso:

Di che colore sarà il prossimo governo tedesco?

Dimensioni di testo Aa Aa

Una cosa pare certa: l’elettorato non darà la maggioranza assoluta a un solo partito. Sarà dunque giocoforza governare in coalizione, a seconda del verdetto dell’urna e delle affinità politiche.

Per saperne di piu’, euronews si è rivolta a Thomas Fischer, analista politico. “Pare che i liberali dell’FDP avranno un ruolo chiave; tutti i sondaggi dicono che la coalizione tra loro e i cristiano-democratici avrà la maggioranza, anche se solo di misura; mentre la grande coalizione, conservatori e socialdemocratici, non dovrebbe ripetersi.” Angela Merkel ha ottime possibilità, dunque, di restare Cancelliere, e si alleerebbe coi liberali di Guido Westerwelle. A meno che non siano i verdi a prendere il posto dell’FDP. “La settimana scorsa i verdi hanno scartato l’eventualità di una coalizione cosiddetta “Giamaica” – ossia verde, nero e giallo, Grünen-CDU-FDP: impensabile per i verdi governare coi liberali, mentre l’alleanza colla CDU non viene esclusa.” Ma è possibile prevedere un governo di coalizione tutto a sinistra, coi socialdemocratici di Steinmeier, la sinistra di Oskar Lafontaine e i Verdi? “Una coalizione fra SPD, Die Linke, ossia la Sinistra, e Die Grünen, i verdi, è da escludersi, anche se matematicamente è possibile. Quel che puo’ invece verificarsi è che vi sia una nuova Grosse Koalition costituita da CDU e SPD, con l’SPD che a metà legislatura cambia le carte in tavola e forma una coalizione rosso-rosso-verde. E’ possibile pero’ solo se la vecchia guardia viene fatta fuori e la guida del partito è assunta dall’ala piu’ a sinistra.” Infine, è plausibile una combinazione socialdemocratici, liberali e verdi, come i tre colori di un semaforo? “E’ un’altra possibilità, è quella che in Germania si chiama la “Ampel Koalition” – Ampel significa semaforo: rot-gelb-grün, rosso, giallo, verde, ma è una combinazione ad alta tensione, soprattutto tra le forze minori, ossia liberali e verdi.