ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo, battaglia serrata in vista delle elezioni

Lettura in corso:

Portogallo, battaglia serrata in vista delle elezioni

Dimensioni di testo Aa Aa

A pochi giorni dalle politiche in Portogallo la battaglia tra socialisti e l’opposizione di centrodestra si annuncia serrata.

Secondo gli ultimi sondaggi il partito del premier Jose Socrates ha circa sei punti di vantaggio sul partito socialdemocratico. L’ipotesi più probabile è quella di un governo di minoranza: il blocco di sinistra e la coalizione formata da comunisti e verdi hanno escluso infatti di far parte di un esecutivo guidato da Socrates. 52 anni, Socrates è stato fortemente contestato per le dolorose riforme strutturali che secondo lui hanno permesso invece al Portogallo di resistere meglio alla crisi economica. Criticato anche per le sue misure in campo sociale, il primo ministro ha promesso di fare dell’occupazione la sua priorità. Inverosimile anche un governo di grande coalizione con il centrodestra. La candidata-premier del PSD Manuela Ferreira Leite ha respinto l’idea: economista di formazione, ex ministro delle Finanze, ha denunciato il peso eccessivo dello Stato in questo campo. Il rischio, con un eventuale governo di minoranza, è l’ingovernabilità, fanno notare gli analisti. Soprattutto in un momento particolare come quello del voto sulla finanziaria.