ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ahmadinejad: "la Francia merita di meglio"

Lettura in corso:

Ahmadinejad: "la Francia merita di meglio"

Dimensioni di testo Aa Aa

Sempre piu’ tese le relazioni tra la Francia e l’Iran. Le dichiarazioni ostili s’incrociano sui media; sullo sfondo il possibile scambio di prigionieri tra i due paesi.

Ad agosto il presidente francese aveva detto a Berlino che il popolo iraniano merita di meglio dei suoi dirigenti attuali. Il presidente Ahmadinejad ha replicato nelle scorse ore con un’affermazione identica che fa chiaramente allusione a Nicolas Sarkozy. La dichiarazione nel corso di un’intervista alla televisione pubblica d’Oltralpe, in cui si è toccata anche la questione della cittadina francese trattenuta a Teheran. “Si ha l’impressione che vi sia una sorta di ricatto da parte vostra, ha detto il giornalista. Clothilde Reiss in cambio di cittadini iraniani detenuti in Francia.” “Se avessi voluto ricattare, ha detto il presidente iraniano, ci sono metodi più semplici di questo.” Il quotidiano Le Figaro ha rivelato che le autorità francesi stanno vagliando l’ipotesi di liberare Ali Vakili Rad, condannato nel 1994 per l’assassinio di un ex primo ministro iraniano, in carica ai tempi dello Shah di Persia. In cambio della sua liberazione Teheran rilascerebbe la giovane Clotilde Reiss, arrestata durante i disordini di giugno. Nel corso del suo processo per spionaggio l’universitaria francese ha ammesso le sue colpe contando sulla clemenza della corte.