ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sciopero del latte anche in Svizzera

Lettura in corso:

Sciopero del latte anche in Svizzera

Dimensioni di testo Aa Aa

La protesta ha raggiunto anche la Svizzera, dove 400 produttori hanno bloccato la distribuzione del latte. L’associazione BIG-M sostiene il movimento di denuncia.

Qui siamo nel cantone di Vaud: “Adesso che c‘è la crisi, cerco di vendere in questo modo almeno fino a quando c‘è la protesta. Se ci sono consumatori interessati possono sempre venir qui”. Il latte, imbottigliato, costa 1,90 franchi svizzeri, stesso prezzo del supermercato. Stando al presidente dell’associazione Big-M hanno aderito alla protesta 300 allevatori della Svizzera Romanda, e un centinaio di quella tedesca. In un’altra fattoria a qualche chilometro di distanza, la produzione quotidiana è offerta gratuitamente. “È frustrante e scoraggiante, trova che non siamo sostenuti eppure il nostro lavoro è alla base di un paese. È qualcosa che ha un valore ma penso che la gente non si renda più conto. È un peccato soprattutto per i nostri giovani”. “Mi rattista. Eppoi ho l’impressione che tutti si prendano gioco di noi, perché produciamo qualcosa che non ha alcun valore”. La protesta continuerà tutta la settimana.