ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Obama-Netanyahu-Abbas: un vertice per far ripartire il processo di pace in MO


mondo

Obama-Netanyahu-Abbas: un vertice per far ripartire il processo di pace in MO

Un incontro informale per rilanciare i negoziati sul processo di pace in Medio Oriente: è il non facile obbiettivo del vertice in programma oggi al Palazzo di Vetro dell’Onu che vede di fronte i leader israeliano e palestinese, Netanyahu e Mahmoud Abbas e il presidente americano Obama.

La Casa Bianca non nutre grandi aspettative: il premier Netanyahu difenderà il diritto dei coloni a costruire nuove case negli insediamenti in Cisgiordania, concedendo solo un congelamento parziale. Una posizione questa duramente criticata dall’Autorità Nazionale Palestinese che chiede invece un blocco completo delle colonie, rilanciando questioni prioritarie come il ritorno dei profughi, le frontiere e la status finale di Gerusalemme. “ Questo incontro non è sicuramente ben visto dall’opinione pubblica palestinese, questo è certo. Tuttavia potrà essere un piccolo passo in avanti per la ripresa dei negoziati grazie a Obama ma anche a Netanyahu”. I nodi da sciogliere restano quelli fissati nel 2007 nella conferenza di Annapolis voluta dall’allora presidente Bush: dai confini del nuovo stato palestinese alla sorte dei rifugiati passando attraverso lo statuto di Gerusalemme. L’offensiva israeliana nella Striscia di Gaza nel dicembre del 2008 aveva bloccato ogni possibilità di dialogo. Ora spetta ad Obama far ripartire il negoziato.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Zelaya rientrato in Honduras