ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

G20: la proposta Ue e quella Usa

Lettura in corso:

G20: la proposta Ue e quella Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

Tutto è pronto a Pittsburgh per accogliere il vertice del G 20 in programma nella città americana a partire da giovedi. Un summit che dopo quello di Londra lo scorso aprile dovrebbe, il condizionale è d’obbligo, gettare le basi di nuove regole sui mercati finanziari mondiali. Se l’Unione europea ha già fatto sapere di essere pronta con un piano di vigilanza strutturato su tre autorithy, banche, assicurazioni e attività finanziarie, il Fondo Monetario Internazionale per bocca del suo direttore generale Dominique Strauss Khan ha detto che il disimpegno dalle misure anticrisi puo’ mettere in pericolo la stabilità dei mercati.

Quanto agli Stati Uniti a Washington è già pronto il programma su cui sono chiamati a discutere i grandi del pianeta. Obiettivo una crescita meno dipendente dagli Usa a conferma che il G20 è destinato a diventare un organo di governance globale. Un vasto programma che deve fare i conti con l’aumento dei disoccupati.