ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Roma, funerali di stato per i sei paracadutisti uccisi

Lettura in corso:

Roma, funerali di stato per i sei paracadutisti uccisi

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Italia intera ha dato l’addio ai sei militari uccisi in Afghanistan la scorsa settimana.

Si sono celebrati a Roma davanti alle autorità, ai colleghi paracadutisti della Folgore e a tanta gente comune i funerali di Antonio Fortunato, Matteo Mureddu, Davide Ricchiuto, Roberto Valente, Gian Domenico Pistonami, Massimiliano Randino. Lasciano genitori, mogli e bambini. A rendere omaggio ai soldati morti nell’attentato suicida a Kabul c’erano le autorità al completo. Anche i 4 militari feriti nello stesso attentato hanno voluto essere presenti alla cerimonia. Ha commosso tutti il figlio di Antonio Fortunato, Martin, sette anni, con in testa il basco amaranto della Folgore. Nonostante la compostezza e il silenzio in cui si è svolto il rito, alcuni non hanno saputo trattenere la rabbia e hanno gridato per invocare il ritiro immediato delle truppe dall’Afghanistan.