ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, socialisti in testa nei sondaggi per le elezioni politiche anticipate

Lettura in corso:

Grecia, socialisti in testa nei sondaggi per le elezioni politiche anticipate

Dimensioni di testo Aa Aa

Entra nella sua fase decisiva la campagna elettorale in Grecia, dove il 4 ottobre si voterà per il rinnovo anticipato del parlamento.

Favoriti dai sondaggi i socialisti di Georgi Papandreu con un vantaggio tra i 6 e i 7,5 punti percentuali sui conservatori. Attualmente capo dell’opposizione, Papandreu potrebbe quibndi diventare il futuro primo ministro. Ieri, parlando ai suoi militanti, ha promesso di ridare credibilità alle istituzioni. Il suo avversario, il primo ministro uscente Karamanlis, ha puntato sulle elezioni anticipate come male minore. Il suo governo, indebolito dai numerosi scandali, era giorno dopo giorno più impopolare per una gestione socialmente onerosa della crisi economica. Una crisi che ha spinto il paese su una crescita negativa, che questânno si attende tra il -0,9 e il -1,7 per cento. Il deficit di bilancio assomma al 5,7 per cento del Pil e la Grecia è il secondo paese più indebitato, dopo l’Italia. La disoccupazione, al 15 per cento della popolazione attiva, preoccupa. Karamanlis tuttavia si difende sostenendo che il suo governo ha permesso alla Grecia di affrontare la crisi meglio di altri paesi europei. Punto di forza del programma della destra, un piano di forti misure economiche, da assumere nei primi cento giorni di governo.