ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Seconda nottata di scontri alla periferia di Bruxelles

Lettura in corso:

Seconda nottata di scontri alla periferia di Bruxelles

Dimensioni di testo Aa Aa

Quasi cinquanta persone arrestate in due giorni e nei sobborghi di Bruxelles la situazione rischia di diventare esplosiva. Per la seconda notte consecutiva, la località di Molenbeek, periferia nord-occidentale della capitale belga, è stata teatro di violenti scontri tra polizia e immigrati. Tra i reati contestati ci sono quelli di porto abusivo di arma, violenza, oltraggio a pubblico ufficiale.

A scatenare i disordini, nella notte tra giovedì e venerdì, il tentativo di un poliziotto di verificare l’identità di un giovane: una sessantina di persone hanno circondato gli agenti lanciando oggetti contro di loro. 9 poliziotti sono rimasti feriti, una decina di auto danneggiate. Quello di Molenbeek è uno dei sobborghi più poveri e degradati di Bruxelles, abitato in maggioranza da immigrati di origine marocchina. In previsione della fine del ramadan, domani, sono state annullate tutte le manifestazioni per evitare incidenti.