ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Città del Messico, una sparatoria nel metro fa due morti

Lettura in corso:

Città del Messico, una sparatoria nel metro fa due morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Due morti. E almeno cinque feriti. E’ il bilancio di una folle sparatoria avvenuta a Città del Messico all’interno di una stazione del metro. A sparare è stato un uomo che stava disegnando graffiti sui muri. Quando un poliziotto in borghese ha tentato di fermarlo, l’uomo ha estratto un’arma e ha cominciato a sparare.

Un agente e un passeggero che cercavano di bloccarlo sono stati colpiti a morte. Altri passanti e lo stesso writer sono rimasti feriti. “Ha cominciato a sparare all’improvviso – dice una testimone – la gente correva all’impazzata. Poi si è messo a urlare: “Non ce l’ho con voi, ce l’ho con il governo”. E ha continuato a sparare”. “L’ho visto uscire dalla carrozza – un altro testimone – poi è rientrato nel metro e sparava da lì. Puntava la pistola contro chiunque gli fosse a tiro”. Il fatto è accaduto alla stazione Balderas, vicino al mercato Ciudadela. L’uomo è stato arrestato e identificato: ha 38 anni e si chiama Luis Felipe Hernandez Castillo.