ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan: i caduti italiani rientrato in patria

Lettura in corso:

Afghanistan: i caduti italiani rientrato in patria

Dimensioni di testo Aa Aa

Un’altra giornata di sangue in Afghanistan. Dopo l’attentato di giovedi’ contro due blindati dell’esercito italiano, oggi nuovo attacco dei taleban: nella provincia di Helmand nel sud del paese un soldato danese è rimasto ucciso e un secondo leggermente ferito.

Dall’inizio della guerra nel 2001 sono circa 1400 i militari della Nato morti sul campo, l’escalation di attentati degli ultimi mesi ha colpito un po’ tutti i contingenti dell’Isaf: l’America conta le perdite maggiori: 837 soldati morti. La lista nera dei caduti è lunga: 216 britannici, 31 francesi, 35 tedeschi, 25 spagnoli e 21 italiani. Intanto sono in volo verso l’Italia le salme dei sei paracadutisti della Folgore uccisi giovedi’ a Kabul da un’autobomba che ha provocato anche la morte di dieci civili afghani. Il C-130 dell’Aeronautica militare dovrebbe atterarre domani mattina all’aeroporto di Roma Ciampino. Lunedi’ in occassione dei funerali di Stato sarà proclamato il lutto nazionale.