ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iran, Mussavi torna in strada insieme all'"onda" verde

Lettura in corso:

Iran, Mussavi torna in strada insieme all'"onda" verde

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono scesi ancora una volta in strada a Teheran i leader della rivolta anti-Ahmadinedjad. Mir Hossein Mussavi, Rafsanjani, e Mehdi Karrubi insieme a migliai di sostenitori hanno sfidato i moniti della Guida suprema, l’ayatollah Ali Khamenei, e dei Pasdaran.

Con il colore verde, simbolo della protesta scoppiata a giugno contro la rielezione di Ahmadinejad, non si sono fatti intimidire dalla repressione delle forze di sicurezza a cui hanno dato man forte i miliziani sostenitori del presidente. Secondo i testimoni, vi sono stati almeno una decina di arresti e alcuni feriti. Anche l’ex presidente riformista Mohammad Khatami, riferisce il suo sito, è stato aggredito da alcuni elementi ultra conservatori che hanno fatto cadere a terra il suo turbante di religioso sciita. Manifestazioni di protesta ci sono state anche al nord a Tabriz e al sud a Isfahan. I militanti dell’opposizione si sono infliltrati nelle manifestazioni per la “giornata di Gerusalemme”, organizzate dal regime per attaccare Israele e sostenere il popolo palestinese. Tra la folla anche Ahmadinejad che ha ancora una volta negato l’olocausto e chiesto la scomparsa di Israele. Ai discorsi dei leader iraniani hanno assistito anche il capo dell’Ufficio politico di Hamas, Khaled Meshal, e il segretario generale della Jihad islamica, Ramadhan Abdullah.