ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama: "Decideremo se mandare più truppe in Afghanistan quando avremo una strategia"

Lettura in corso:

Obama: "Decideremo se mandare più truppe in Afghanistan quando avremo una strategia"

Dimensioni di testo Aa Aa

Per decidere se inviare più soldati in Afghanistan non c‘è fretta, prima bisogna stabilire una strategia precisa. A dirlo è Barack Obama, sotto pressione per un ritiro dal paese sia da parte dell’opinione pubblica americana sia da parte degli stessi democratici. Mentre i militari continuano a chiedere più truppe.

“Di sicuro non si prendono decisioni sul mandare giovani uomini e donne in battaglia senza avere le idee chiare su quale sarà la strategia – ha detto il presidente Usa -. È quindi così che procederemo, evitando di mettere il carro davanti ai buoi”. Gli americani sono sempre più contrari alla guerra in Afghanistan, dopo che, con la recente offensiva, ci sono stati più morti fra le truppe Nato negli ultimi mesi che in otto anni di conflitto. Solo nella giornata di ieri si sono contate tre vittime fra i soldati Usa e due fra i britannici. Un conflitto che sembra avere ancora meno senso, se serve a difendere un governo la cui legittimità è ormai fortemente messa in discussione. I risultati preliminari delle presidenziali del venti agosto, diffusi ieri, danno Hamid Karzai vincente con il 54,6 per cento dei voti, contro il 27,8 dello sfidante Abdullah Abdullah. Ma il sospetto di brogli pende su centinaia di migliaia di voti.